Dorsai.it

  Sistemi

  RELAZIONI

  Presentazioni

  Antinfortunistica

  Sistemi 3 M A

  Fonderia e def. plastica

  Sistemi 3 M B

  Metrologia

  Cerca


  On-line

Abbiamo
3 ospiti e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti cliccando qui.


  Login utente

Utente
Password
Ricordami

Non hai ancora un account? Puoi crearne uno qui.In quanto utente registrato hai alcuni vantaggi quali ad esempio un gestore di temi, la configurazione dei commenti e il loro invio col tuo nome, a seconda delle configurazioni e delle opzioni di questo sito.

 22-Nov-2009   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Errori comuni nella realizzazione delle presentazioni con relatore

A cura di Mario Angelino   E-mail dell'autore

 

 Da un sito web:

"Figurati che frequento la facoltà di Progetto Grafico e Virtuale al Politecnico di Torino e, dopo due anni e mezzo di lezioni molti miei compagni presentano i loro esami con slide scritte fitte, fitte, da cima a fondo, senza nessuna immagine."

Visto l'enorme proliferare di presentazioni scadenti, credo che prima di ogni altra cosa, sia importante capire come NON si fa una presentazione con relatore. In questa sezione non verranno quindi prese in considerazione le presentazioni fatte a scopo pubblicitario con proiezione temporizzata o le presentazioni destinate a formare e/o informare senza l'ausilio di un relatore, pubblicate sul web o distribuite su dvd.

Appresi gli errori da evitare molti degli argomenti successivi si riveleranno di facile comprensione.

Lavorare senza un progetto

Iniziare la costruzione della presentazione senza avere analizzato il target di riferimento, i tempi disponibili, l'organizzazione dei contenuti ecc. porta a presentazioni noiose, disomogenee con livelli di approfondimento spesso inadatti al pubblico a cui si rivolgono. I tempi di realizzazione si allungano a causa della successiva necessità di modificare più volte il lavoro.

Saltare il titolo e/o il sommario

E' buona regola iniziare con un titolo a cui si fa seguire un sommario degli argomenti trattati nella presentazione. Chi assiste alla presentazione deve sapere cosa lo aspetta.

Utilizzo di colori sgargianti nello sfondo

errore_1_400

La proiezione di sfondi di questo tipo risulta sgradita, affatica la visione e diminuisce la visibilità dei contenuti inseriti successivamente nella presentazione. Spero lo vediate da voi che è una cosa orribile.

 Utilizzo di sfondi che limitano il contrasto

errore_2_400

Uno sfondo che utilizza, in tutto o in parte, tonalità intermedie tra quelle decisamente scure e quelle decisamente chiare, riduce il contrasto del testo.

Utilizzo di sfondi con zone chiare e scure alternate (immagini o gradazioni di colore)

errore_4_400

Uno sfondo con zone di differente tonalità di colore rende problematica la scelta del colore delle scritte (in funzione della loro buona visibilità). La collocazione del testo potrebbe quindi risultare limitata ad aree circoscritte.  


Pagina: 1/4 Pagina sucessiva\
Un altro progetto MAX s.o.s.
Crediti Powered by MDPro